Consigli per l’estate

Consigli per l’estate


Scusate il disturbo
di Senza Riserve (10 scrittori, ognuno ha scritto uno dei 10 racconti della raccolta) – MdS Editore
Racconti
Scusate il disturbo è una raccolta di 10 racconti che coniuga la creatività di ognuno dei 10 autori con il rigore medico. Ogni racconto esemplifica un caso di disturbo di personalità e ha superato attenti controlli al fine di rispondere ai criteri diagnostici della letteratura scientifica. Ogni storia è il frutto di un’operazione che vuole trasformare non il malato bensì la patologia stessa in racconto. I 10 autori hanno infatti deciso di trasformare, ognuno a proprio modo e ognuno ‘senza riserve’, i loro protagonisti in maschere nude di altrettante patologie, rendendole più comprensibili, più accettabili, più simili e vicine a tutti noi.
Antonella Fiacchi

La cena
di Herman Koch – Ed. Neri Pozza
Romanzo
Un libro adatto come lettura estiva per girovagare fra gli imbarazzi, i perbenismi e le strategie di coping (o no!) di due famiglie cosiddette “per bene”, alle prese con una questione morale nata a seguito di un fatto di cui sono protagonisti i rispettivi figli adolescenti. Sulla falsa riga de “Lo schiaffo” dell’australiano di origine greca Tsiolkas, anche questo romanzo ci fa sedere scomodi in poltrona mentre seguiamo il progressivo avvilupparsi dei personaggi su loro stessi fino alla classica risoluzione finale.
Mi è piaciuto perché, oltre all’ottima scrittura, offre uno sguardo disincantato sulla mancanza di autenticità, sulle bugie dette prima a se stessi e poi agli altri e alle difese automatiche che ogni counselor dovrebbe riconoscere senza esitazione.
Silvia Pozzi

La tua seconda vita comincia quando ti accorgi di averne una sola
di Raphaelle Giordano – Ed. Garzanti
Romanzo
Questo romanzo leggero e piacevole mi ha stimolata a riflettere e ad apprezzare le piccole cose che fanno grande la mia vita. Insieme a Camille, la protagonista, ho seguito i consigli di Claude, un “abitudinologo” e piano piano le mie giornate e le mie relazioni hanno acquisito un ritmo leggero, fluido e sempre più carico di tutte le sfumature di quella che definisco “la vera felicità”.
Non è mai troppo tardi per essere felici, come dice la stessa autrice. Mi ha colpito molto anche la sua dedica, che sento di sottoscrivere in ogni mia forma: “Sogno che ognuno possa imparare a conoscere i propri talenti ed essere responsabile della propria felicità. Perché non c’è nulla di più importante che vivere una vita all’altezza dei nostri sogni bambini.”
Ho trovato infine utilissimo il glossario alla fine del libro, in cui vengono ripresi uno ad uno gli esercizi di Claude da fare per riuscire a risollevare il morale e lo spirito e che aiutano a vedere i colori dell’arcobaleno del nostro presente, della nostra vita.
Desiree Margiotta

Marina bellezza
di Silvia Avallone – Ed. Rizzoli
Romanzo
Mi è particolarmente piaciuto perché racconta di un amore quasi impossibile tra due persone profondamente differenti, che proprio per le loro differenze, si amano. I colpi di scena si susseguono in tutto il romanzo rompendo di volta in volta le diverse aspettative del lettore. Bellissimo! Da leggere tutto d’un fiato.
Pier Zaglio

Da dove la vita è perfetta
di Silvia Avallone – Ed. Rizzoli
Romanzo
Un romanzo sulla maternità in un ambiente di periferia dove le difficoltà di vita sono quotidiane e dove gli adolescenti sono chiamati a tantissime tentazioni. La speranza è sempre presente ed accompagna i personaggi in tutti i loro dubbi.
Pier Zaglio

Stir Fry
di Emma Donoghue – Il Dito e La Luna Edizioni
Romanzo
Maria approda dalla provincia irlandese all’università di Dublino e soprattutto nella casa delle sue nuove coinquiline, Ruth e Jael.
Stir Fry si può annoverare tra i romanzi di formazione e di educazione sentimentale, perché, insieme alle tre giovani protagoniste, al centro della scena c’è la scoperta del mondo, delle relazioni, delle emozioni e, soprattutto, di sé.
Con una scrittura fresca e delicata, Emma Donoghue tratteggia tre figure femminili forti, autentiche, davvero amabili.
Lo consiglio a persone di tutte le età che cercano di diventare grandi imparando ad ascoltare il proprio cuore anche a costo di fare scelte poco convenzionali.
Francesca Polo

Rovine
di Peter Kuper – Tunué S.r.l.
Graphic novel
È la storia di una coppia che trascorre un anno sabbatico nella famosa città messicana di Oaxaca. L’ho amata per i disegni e i colori che mi hanno fatta sentire in viaggio in un mondo nuovo insieme ai protagonisti e poi perché raccoglie la storia di più personaggi che, ognuno a proprio modo, sta compiendo un’evoluzione o una trasformazione vitale per la propria esistenza.
Licia Togni

Cronache di Gerusalemme
di Guy Delisle – Rizzoli Lizard
Graphic novel
L’opera è autobiografica in quanto narra un anno di vita dell’autore insieme alla sua famiglia a Gerusalemme, dove si sono trasferiti per il lavoro della moglie con medici senza frontiere. Sono rimasta colpita dalla piacevolezza di lettura riguardo a una situazione tanto complessa come quella di Gerusalemme. La complessità arriva infatti lentamente, man mano che Guy Delisle ci racconta le proprie esplorazioni, avventure, disavventure, incontri, mentre cerca di adattarsi alla inaspettata e poco agevole situazione di Gerusalemme est. La narrazione è avvincente grazie alla bellezza del disegno e alla narrazione ironica, sia nei grandi temi sia nelle numerose vicende quotidiane come fare la spesa o portare i figli a scuola nel traffico infernale della città.
Licia Togni

Attraversare i muri
di Marina Abramovic – Ed. Bompiani
Autobiografia
Marina Abramovic, performance artist conosciuta in tutto il mondo, ripercorre la sua vita, senza filtri, partendo dalle sue origini nella Jugoslavia di Tito, sotto l’educazione rigida e quasi militare della madre, fino al 2015. Già il titolo dice tutto della sua vita. Niente e nessuno è riuscita a fermarla o a dissuaderla dal seguire la propria strada, il proprio istinto e le proprie ossessioni. Ha attraversato l’impossibile, con le sue esperienze estreme e la sua ricerca continua, con la sua voglia di alzare sempre più l’asticella e raggiungere e guardare in faccia i propri limiti fisici e psicologici.
Mi ha molto colpito la sua determinazione e il suo vivere l’arte in maniera totalizzante, come se quello fosse l’unico modo di poter realizzare se stessa, non i soldi, non la popolarità, che infatti ha raggiunto solo più avanti negli anni, non più giovanissima. E per giovanissima intendo fisicamente, perché l’energia, la passione e la capacità di creare che ancora la contraddistinguono sono quelle che comunemente attribuiamo alla giovinezza, all’essere senza tempo, come è lei.
Silvia Carbogno

Astrofisica per curiosi – Breve storia dell’universo
di Gabriele Ghisellini – Ed. Microscopi Hoepli
Saggio
Un incredibile viaggio nel nostro universo, accompagnati da Gabriele Ghisellini, ricercatore all’INAF-Osservatprio astronomico di Brera-Merate. L’autore utilizza un linguaggio semplice e appassionato, parla a ciascuno di noi in maniera colloquiale e professionale allo stesso tempo, utilizza metafore ed esempi presi dalla nostra vita quotidiana, per raccontarci la storia dell’Universo, sin dalla sua nascita, con i protagonisti della scienza che hanno messo la loro passione e dedizione al servizio della nostra conoscenza ed evoluzione. Non mancano aneddoti e curiosità che ci rivelano quanta passione, ma soprattutto fantasia e creatività si nascondano dietro la ricerca scientifica. Ed è proprio la descrizione di questa passione e creatività a rendere così speciale e godibile questo libro che parla di astrofisica, materia spesso considerata, a torto, pesante e difficile da comprendere. Personalmente ho trovato questo libro ricco di poesia e bellezza. Cosa c’è di più bello ed emozionante dello scoprire che siamo davvero figli delle stelle?
Silvia Carbogno

+ There are no comments

Add yours