Ci piacciamo!

Ci piacciamo!


“Se non lo sai spiegare ad un bambino di sei anni, vuol dire che non lo sai”. Questo brevissimo fumetto, quasi tascabile, di JuanolO mi ha fatto pensare alla famosa frase attribuita ad Albert Einstein. La citazione può essere fuorviante perché può indurre a pensare che si tratti di semplificare un pensiero per venire incontro alle capacità di comprensione di un bambino. Ma il quid del genio è, esattamente all’opposto, quello di un salto del pensiero, che superi di slancio la pesantezza e la dispersione di un processo analitico per arrivare ad un livello ulteriore che, con semplicità, racchiuda l’essenza del concetto espresso.

È questo che  ogni volta che sfoglio questo libro mi fa sorridere, sorrido della sorpresa di fare la scoperta di qualcosa che è del tutto evidente, che tra noi umani “ci piacciamo!”.

E, se siamo liberi di seguire il piacere dell’incontro e della vita di relazione, ci piacciamo in modi unici e irripetibili. Nelle tavole di JuanolO ci sono coppie di ogni genere e tipo, nei corpi, nell’abbigliamento, nello stile, (anche) nell’orientamento sessuale. Sono corpi variegati, variopinti, estremizzati nelle loro qualità ed esibiti nelle singolarità. Che poi è il modo migliore per farsi conoscere e riconoscere tra quelli che si piacciono. Anche questo è del tutto evidente.

Quando nel mondo diventeremo tutti fieri di essere quello che siamo, ci converrà girare pìu “unici che rari”, sfoggiando ogni particolare peculiarità del nostro essere corpo-vivente, che poi è proprio lì che si intravede l’anima.

Altrimenti come ci riconosceremo tra noi che “ci piacciamo”?

CI PIACCIAMO di JuanolO, Il dito e la luna, Milano 2007

È segnalato in ArKani segnali perché: la libertà di vivere in accordo con il nostro piacere di incontrare e amare gli altri, va di pari passo con la liberazione dei corpi di tutti e di tutti i corpi.

È segnalato per: tutti, in particolare a quelli che guardando il dito, si perdono la luna.

Ho scelto questa mia foto perché: quando ci piacciamo, ci piacciamo!

Stefano Carrara

+ There are no comments

Add yours